Tim investe nel 5G: entro l’anno verrà acceso in 50 distretti industriali

5G, dopo l‘annuncio di Vodafone arriva quello di Tim investe sul 5G. La rete Tim, accesa a Roma, Torino e Napoli, entro l’anno vedrà la sua attivazione anche in 50 distretti industriali con velocità fino a 2 Gbps. Entro il 2021 sarà accesa in 245 distretti industriali, con una velocità che aumenterà progressivamente fino a 10 Gbps.

Il 5G di Tim accompagnerà l’evoluzione tecnologica del Paese, che porterà a una nuova generazione di servizi, capaci di migliorare non soltanto la qualità della vita quotidiana dei cittadini, ma anche i processi e le attività lavorative delle imprese in diversi settori.

5G applicato alla robotica e all’automazione industriale


A tal proposito Tim si sta occupando di creare dei servizi sempre più personalizzati alle realtà industriali del Paese, per rendere più efficienti i processi produttivi, grazie anche all’adozione della tecnologia MiMo, che consente di otTimizzare le capacità di connessione.

In ottica Industry 4.0 sono state avviate applicazioni nel campo della robotica e dell’automazione industriale. Con la connessione mobile è possibile comandare bracci robotici utilizzando le funzioni che il servizio 5G offre in termini di banda e latenza.


Da dispositivi remoti come laptop e tablet si potranno gestire catene di produzione collocate in location differenti avendone il controllo in real Time.

Inoltre, grazie alle potenzialità della rete mobile 5G, miliardi di device e sensori applicati a cose e persone, con connessione ad altissime prestazioni, genereranno un numero sempre crescente di dati, accompagnando l’evoluzione della società digitale dei prossimi anni per applicazioni in ambito di mobilità urbana, public safety, monitoraggio ambientale e offerta turistica.

Ad esempio la Smart City Control Room di Tim, con dati live visualizzati su cruscotti, analizza i dati raccolti tramite sensori connessi alla rete mobile di Tim per la gestione intelligente del traffico, dei parcheggi, dell’illuminazione e della raccolta dei rifiuti.

Iniziative di formazione digitale

Per accompagnare questa profonda trasformazione digitale che si sta avviando, Tim dopo l’estate lancerà specifiche iniziative di formazione e alfabetizzazione digitale rivolte a cittadini e imprese.

I corsi saranno gratuiti e svolti sia on line sia nelle diverse sedi di Tim Academy e in altri spazi presenti sul territorio, con l’obiettivo di accompagnare gli italiani all’utilizzo dei nuovi servizi, offrendo così un sostegno concreto alla diffusione delle nuove tecnologie e al loro utilizzo nella vita quotidiana e nel tessuto industriale.

La prima antenna 5G è di Tim

Tim è stato il primo operatore ad attivare un’antenna 5G in Italia su onde millimetriche, il primo a coprire in 5G l’intera Repubblica di San Marino e il primo ad aver mostrato in Italia il funzionamento di un’auto completamente guidata da remoto con il 5G, insieme a Ericsson, con cui attualmente è partita la realizzazione della rete commerciale, e al Comune di Torino.

Beatrice Elerdini

Giornalista di professione, reporter, copywriter, Social Media Manager e autrice di testi per la tv e il web. Da dieci anni lavoro su piattaforma Wordpress e mi nutro di SEO. Ogni giorno mi occupo di cronaca, attualità, economia e nuove tecnologie. Avete storie, notizie e curiosità da raccontare? Scrivetemi a biaraven@libero.it

    Beatrice Elerdini ha 53 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Beatrice Elerdini

    2 pensieri riguardo “Tim investe nel 5G: entro l’anno verrà acceso in 50 distretti industriali

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Pin It on Pinterest