Le nuove frontiere dell’Additive Manufacturing, del 3D e del 4D printing al centro della Purmundus Challenge di Formnext 2021

L’evoluzione del processo di sviluppo di prodotti stampati in 3D e 4D: sarà questo il tema dell’edizione 2021 della Purmundus Challenge che si terrà in occasione di Formnext, la fiera internazionale dedicata all’Additive Manufacturing (AM) e alle innovazioni in materia di produzione intelligente.

L’edizione 2021 della fiera si terrà dal 16 al 19 novembre 2021 a Francoforte. Dopo che gli organizzatori (Mesago Messe Frankfurt) si erano visti costretti a svolgere l’edizione 2020 unicamente in modalità virtuale (a causa delle restrizioni per fronteggiare la pandemia di Covid-19) la fiera torna finalmente in presenza.

L’obiettivo della Purmundus Challenge è quello di celebrare gli ultimi sviluppi nel mondo della stampa 3D e 4D, dove l’attenzione è sempre più rivolta all’intero processo di sviluppo e all’innovazione, in un’ottica di ricerca di sostenibilità economica, ecologica e sociale.

Gli sfidanti, inoltre, dovranno creare un’idea guida per la fabbricazione e produzione additiva di domani. Ci si aspetta anche che i progetti presentati incorporino materiali e procedure non ancora sul mercato, che sono ancora in fase di ricerca o che devono ancora essere inventate.

I progetti saranno valutati da una giuria internazionale – formata da figure di spicco nel settore dell’Additive Manufacturing – che terrà conto del design, del beneficio pratico che introduce l’innovazione, l’efficacia dei costi e l’estetica dei prodotti.

La sfida Purmundus è aperta a professionisti, istituzioni, aziende e a tutti i talenti emergenti nel settore dell’AM. In un primo momento verranno selezionate le soluzioni di design personalizzato finaliste, che verranno esposte in uno showcase dedicato all’interno della fiera.

Il 18 novembre 2021, verranno selezionati e premiati i vincitori delle diverse categorie. Come negli anni precedenti, i visitatori della fiera potranno votare il loro design preferito, che riceverà il premio del pubblico. Tra i premi che riceveranno i vincitori ci sono anche diversi premi in denaro, per un valore totale di 6.000 euro.

Per presentare i progetti c’è tempo fino il 22 settembre 2021. Per maggiori informazioni si consiglia di visitare il sito della challenge.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.