formazione

Il 20 e 21 giungo torna il Digital Transformation Training di Smact: focus sull’AI generativa

L’ottava edizione del Digital Transformation Training si focalizzerà sull’intelligenza artificiale generativa, un componente cruciale per l’innovazione aziendale. Il corso, promosso dal Competence Center Smact, si terrà il 20 e 21 giugno presso il polo universitario della Fondazione Portogruaro Campus.

Pubblicato il 06 Giu 2024

SMACT

Appuntamento al 20 e 21 giugno al polo universitario della Fondazione Portogruaro Campus, in Veneto, per l’ottava edizione del Digital Transformation Training, il programma di formazione continua sulle tecnologie e i temi del 4.0 promosso dal Competence Center Smact.

L’edizione 2024 del programma – rivolto  per manager, imprenditori e professionisti – si concentrerà sull’intelligenza artificiale generativa, che sta emergendo come un componente cruciale per la progressione delle aziende, permettendo loro di adattarsi ai repentini cambiamenti del mercato.

Un approccio “hands on” ai temi dell’AI generativa

Le due giornate saranno caratterizzate da un approccio “hands on”, con attività pratiche che permetteranno ai partecipanti di comprendere le potenzialità dell’intelligenza artificiale generativa. Inoltre, i partecipanti saranno coinvolti in un percorso di Design Thinking incentrato sull’applicazione di questa tecnologia e sul suo valore nel contesto aziendale.

Le attività e i workshop saranno gestiti dal team di Strategy Innovation, una società spin-off dell’Università Ca’ Foscari Venezia che oggi si occupa di diffondere una cultura dell’innovazione strategica.

“Il Digital Transformation Training è un’occasione preziosa di scambio di idee in ambiti trasversali”, commenta Matteo Faggin, direttore generale di Smact.

“Un percorso che unisce l’approccio teorico e metodologico dei nostri accademici e la messa a terra di use-case e applicazioni pratiche che consentono di conoscere da vicino le tecnologie al centro del programma. Con questo appuntamento, in particolare, vogliamo promuovere un approccio incentrato sull’AI generativa, con l’obiettivo di sviluppare una mentalità e una cultura orientate all’innovazione, un mindset che può favorire lo sviluppo di progetti e processi orientati al futuro e alla crescita della propria impresa”, aggiunge.

Il programma e i relatori dell’ottava edizione del Digital Transformation Training di Smact

Il percorso si focalizzerà sui temi chiave della cultura organizzativa, sarà articolato in diverse fasi e alternerà sessioni informative ed ispirazionali alle attività pratiche che si svolgeranno durante workshop e momenti di team building.

Il programma avrà inizio giovedì 20 giugno alle 10.00 con un panel introduttivo ed ispirazionale che metterà in evidenza dati, trend e casi studio: gli interventi saranno a cura di:

  • Massimo Guglielmi, presidente del Competence Center Smact
  • Andrea Albarelli, professore di Artificial Intelligence e Data Analytics all’Università Ca’ Foscari Venezia
  • Carlo Bagnoli, professore ordinario di Innovazione Strategica all’Università Ca’ Foscari Venezia

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 14.00, si terrà un workshop collaborativo suddiviso in tre momenti: ispirazione, fase divergente, formulazione di idee e progetti.

Il workshop sarà gestito dal team del progetto Strategy Innovation: Andrea Peschiuta, general management, Chiara Fassetta, consultant e Martina Martinelli, business analyst. La prima giornata si concluderà con una cena di networking.

La giornata del 21 giugno inizierà con una sessione di Design Thinking dedicata allo sviluppo di idee progettuali, sempre gestita dal team Strategy Innovation.

Infine, nella sessione finale delle ore 14.00, si terrà un workshop conclusivo in cui saranno sintetizzate le idee e i concetti emersi e saranno presentate le opportunità potenziali legate all’utilizzo dell’AI generativa. In questa fase verranno raccolti gli output dell’attività di workshop e definite considerazioni finali e next step.

Come partecipare al Digital Transformation Training di Smact

Il percorso rientra nelle agevolazioni previste dal PNRR da erogare a PMI e Grandi Imprese. Le aziende possono quindi richiedere uno sconto in fattura sul costo del corso di formazione (2.200 euro più IVA), a seconda della loro dimensione.

Per le PMI lo sconto in fattura è del 70% – in questo caso quindi il costo dell’attività formativa scende a 660 euro –, mentre per le grandi imprese è del 50%.

Per partecipare è necessario registrarsi cliccando sul seguente link.

Valuta la qualità di questo articolo

C
Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 5