Il Ministero dell’Innovazione lancia una call-lampo per la telemedicina (e per il tracciamento delle persone)

Nei prossimi tre giorni, dal 24 al 25 marzo, il Ministero per l’Innovazione raccoglie proposte per realizzare app di telemedicina e strumenti di analisi dei dati della popolazione che consentano di seguire l’evoluzione dell’epidemia di Covid-19 sul territorio.

Pubblicato il 23 Mar 2020

telemedicina

Tre giorni per individuare le migliori soluzioni digitali disponibili sul mercato per realizzare app di telemedicina e strumenti di analisi dei dati della popolazione che consentano di seguire l’evoluzione dell’epidemia di Covid-19 sul territorio.

A lanciare la “call” lampo, da martedì 24 a giovedì 26 marzo, sono il Ministero per l’Innovazione, il Ministero della Salute e l’Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con l’Organizzazione Mondiale della Sanità. L’iniziativa ricade sotto l’ombrello dell’iniziativa Innova per l’Italia, lanciata pochi giorni fa.

La call è rivolta al mondo dell’impresa e della ricerca, che è invitato a segnalare:​

  • app e soluzioni tecniche di teleassistenza per pazienti​ domestici, sia per patologie legate a COVID-19, sia per altre patologie, anche di carattere cronico. Rientrano in questo ambito app e chatbot per l’automonitoraggio delle condizioni di salute, rivolte a tutti i cittadini o solo ad alcune fasce (come i soggetti sottoposti a isolamento fiduciario);
  • tecnologie e soluzioni per il tracciamento continuo, l’alerting e il controllotempestivo del livello di esposizione al rischio delle persone e conseguentemente​ dell’evoluzione dell’epidemia sul territorio. Rientrano in questo ambito strumenti di analisi di Big Data, tecnologie hardware e software utili per la gestione dell’emergenza sanitaria.

“L’uso sistemico delle​ tecnologie emergenti​ (data analytics, intelligenza artificiale) e della telemedicina ​(teleconsulto, televisita) ha già dato prova in altri Paesi del mondo di essere un’arma utile per monitorare e contenere il contagio da coronavirus SARS-CoV-2. Con il Ministero della Salute vogliamo ​valorizzare, riusare e mettere a sistema​ tutte le migliori iniziative di sviluppo di soluzioni tecnologiche per la gestione dell’emergenza da Covid-19, al fine di accelerare e ottimizzare i tempi di intervento e le operazioni di contrasto dell’epidemia”, spiega una nota del Ministero guidato da Paola Pisano.

Il form per la proposta è disponibile a questo indirizzo.

Valuta la qualità di questo articolo

Franco Canna
Franco Canna

Fondatore e direttore responsabile di Innovation Post. Grande appassionato di tecnologia, laureato in Economia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende.

email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 5