Cyber security, Biffi: “Servono incentivi mirati per sviluppare la sicurezza nelle Pmi italiane”

Alvise Biffi, coordinatore del Steering Committee per la Cybersecurity di Assolombarda e presidente di Piccola Industria Confindustria Lombardia, non ha dubbi: servono incentivi mirati e dedicati alla cyber security per aiutare le tantissime realtà manifatturiere e del tessuto produttivo che sottovalutano il problema per varie ragioni, dalla scarsa conoscenza al risparmio sui costi

Continua a leggere

Come migliorare la sicurezza informatica nelle industrie e nelle Utility

La digitalizzazione porta con sé un’inedita apertura dei sistemi produttivi verso il mondo esterno, che può essere fonte di problemi di sicurezza per il mondo industriale e per quello delle Utility. E così questi operatori si stanno rendendo conto che anche i loro sistemi sono a rischio. Una riflessione di Enzo Tieghi, Ceo di ServiTecno, su come collegare in modo sicuro gli oggetti industriali.

Continua a leggere

Barracuda e ScadaFence lanciano la loro soluzione per la sicurezza OT

Barracuda Networks e l’israeliana ScadaFence hanno annunciato una soluzione per rafforzare i livelli di sicurezza attraverso la tecnologia operativa (OT), le infrastrutture di rete critiche e gli edifici smart, fornendo visibilità, rilevamento e rilevamento automatico degli incidenti per un numero crescente di nuove minacce alla sicurezza.

Continua a leggere

Rapporto Clusit, crescono gli attacchi cyber: +1,3% nel primo semestre 2019

Nel primo semestre 2019 cyber crime è la principale causa di attacchi gravi. Gli esperti del Clusit individuano un incremento dell’8,3% rispetto al numero di attacchi registrati nel primo semestre 2018. Appaiono invece sostanzialmente stabili gli attacchi cyber riferibili ad attività di Cyber Espionage (spionaggio cyber) e Information Warfare (la guerra delle informazioni), per quanto per queste due categorie gli esperti di Clusit evidenzino tuttavia una minore disponibilità di informazioni pubbliche.

Continua a leggere

Kaspersky scopre gravi falle di sicurezza nel framework Codesys usato per PLC e HMI

La notizia non è di quelle da sottovalutare: i ricercatori del Kaspersky ICS CERT hanno scoperto diverse vulnerabilità – alcune delle quali gravi – nel framework Codesys Runtime, molto usato da diversi produttori per scrivere il software che fa funzionare PLC e HMI dei sistemi di automazione. Lo sviluppatore del software ha rilasciato una nuova versione del software in cui le vulnerabilità sono state patchate, ma ora bisogna aggiornare in fretta i sistemi.

Continua a leggere

Pin It on Pinterest