Nei prossimi 5 anni l’Italia avrà bisogno di sostituire 2 milioni e mezzo di lavoratori

Secondo il modello di previsione dei fabbisogni occupazionali sviluppato nell’ambito del Sistema informativo Excelsior da Unioncamere, tra il 2020 e il 2024 l’Italia e il suo sistema economico avranno bisogno di sostituire oltre 2 milioni e mezzo degli attuali occupati, tra pensionamenti e altre cause di sostituzione

Continua a leggere

Dall’Unione Europea un concorso a premi per lavoratori e aziende sull’importanza del lavoro regolare

Imprese e lavoratori hanno la possibilità di vincere i premi messi in palio dalla Commissione Europea nell’ambito della campagna #EU4FairWork, volta al contrasto del lavoro sommerso. Attraverso una foto o un video di massimo 90 secondi si dovrà condividere un’esperienza concreta o una riflessione sui benefici legati ai rapporti di lavoro regolare e sicuro.

Continua a leggere

Lavorare in fabbrica al tempo del Coronavirus: ecco il protocollo firmato da aziende, sindacati e Governo

Dopo una nottata di trattative, i delegati sindacali di Cgil, Cisl e Uil e i rappresentanti delle imprese hanno siglato il “protocollo di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro”. Lo scopo è garantire la sicurezza e la salute dei lavoratori e delle lavoratrici che sono impegnati, nonostante lo stop di gran parte delle attività – a garantire la continuità delle produzioni e dei servizi essenziali. Il Governo sarà garante. Il testo dell’accordo.

Continua a leggere

In Italia occupazione al massimo storico, ma il 2020 si apre in calo

L’occupazione in Italia tocca il massimo storico: nel terzo e quarto trimestre 2019 si attesta infatti a 23,4 milioni di unità. Lo rileva l’Istat nel rapporto sul mercato del lavoro del 2019. Ma la comparsa del Coronavirius provocherà inevitabilmente un’inversione di tendenza nel mercato del lavoro.

Continua a leggere

A Steem for Steel: alleanza scuola-lavoro per formare talenti per il settore dell’acciaio

Abs – Danieli Automation, Acciaierie Venete, Gruppo Marcegaglia e Sideralba si sono unite per promuovere l’importanza delle discipline STEEM per colmare skill e gender gap nel settore, mostrando alle nuove generazioni il vero volto dell’acciaio e le tante opportunità nate dalla trasformazione digitale e dall’economia circolare.

Continua a leggere

I robot? Creano crescita e occupazione, ma solo nelle aziende che li acquistano

Da uno studio degli economisti Acemoglu, Restrepo e LeLarge svolto su un campione di aziende manifatturiere francesi emerge che laddove si utilizzano robot crescono valore aggiunto, competitività e occupazione. Allo stesso tempo, però, le aziende concorrenti che non adottano queste tecnologie riducono l’occupazione e il saldo netto complessivo per l’occupazione del settore è negativo.

Continua a leggere

Crescita, lavoro, equità, innovazione e sostenibilità: ecco il manifesto della “buona impresa”

Il Manifesto firmato da Alleanza delle Cooperative, Confindustria, Confederazione Italiana Agricoltori, Confagricoltura e Copagri individua cinque grandi obiettivi: più crescita, più lavoro ed equità, più investimenti e innovazione, un migliore rapporto tra imprese e istituzioni e un nuovo ruolo dei corpi intermedi.

Continua a leggere
Charlie Chaplin in 'Tempi moderni'

Cercansi talenti e competenze: l’Italia sul podio dei paesi malati di skills gap

Secondo una ricerca di ManpowerGroup presentata al World Economic Forum il 54% delle aziende segnala problemi nel reperire le competenze. L’Italia è terza in questa poco invidiabile classifica.

Continua a leggere