Smart manufacturing, Big Data e Business Intelligence: dal Competence Center Made un’offerta formativa per comprendere e realizzare le opportunità di Industria 4.0

Il Competence Center Made, in collaborazione con Polimi Graduate School of Management, lancia un nuovo percorso formativo che punta a comprendere le potenzialità della manifattura del futuro e di Industria 4.0. Il corso “Smart Manufacturing -Transizione Digitale Made” prevede una modalità di formazione flessibile per assecondare le esigenze aziendali e si svolge in otto moduli incentrati sulle tecnologie abilitanti e i paradigmi di Industria 4.0. Il 16 febbraio, proprio presso la sede del Competence Center Made, ci sarà un evento di presentazione per approfondire i dettagli dell’offerta formativa.

Pubblicato il 03 Feb 2023

Pres-PE-MANUFACTURING-1602_post-horiz

Comprendere le potenzialità di un manufacturing del futuro nuovo, avanzato, intelligente e sostenibile: è questo lo scopo del corso “Smart Manufacturing -Transizione Digitale” offerto dal Competence Center Made in collaborazione con Polimi Graduate School of Management.

Il corso, che partirà il prossimo maggio, è pensato per manager, responsabili di produzione e di stabilimento, tecnici che hanno il compito quotidiano di puntare all’eccellenza produttiva ed operativa delle piccole, medie e grandi imprese.

Il percorso, inoltre, è studiato per essere coinciliabile con gli impegni aziendali: si compone, infatti, di otto moduli erogati in modalità part-time, quindi durante due giornate piene al mese, in modalità on campus o da remoto.

Il 23 marzo 2023, invece, si svolgerà presso la sede del Competence Center Made il corso di Big Data e Business Intelligence. Una giornata formativa incentrata su come sfruttare i dati per generare valore all’interno del business.

Smart Manufacturing – Transizione Digitale, il programma del corso

Il programma del percorso si icentra sul manifatturiero digitale e industria 4.0, riportando gli studenti alle origini della moderna rivoluzione industriale per far meglio comprendere le potenzialità di un manufacturing del futuro nuovo, avanzato, intelligente e sostenibile.

Gli otto moduli si concentranno, inoltre, sulle tecnolgie e i paradigmi dell’Industria 4.0, tra cui: Industrial IoT; robotica, automazione e digital twin; Lean Manufacturing 4.0; Additive Manufacturing.

Non mancherà il focus su come realizzare concretamente il potenziale dell’Industria 4.0, attraverso i moduli “mettere in pratica l’Industria 4.0″, “Manutenzione 4.0: smart manteinance” e “Progettare i prodotti e servizi del futuro”.

Il percorso punta a:

  • introdurre in modo organico e sistematico gli elementi costituenti della attuale rivoluzione industriale digitale, dalle nuove tecnologie di produzione additive, alle tecnologie digitali IoT
  • fornire strumenti concreti ai direttori tecnici e ai responsabili dell’innovazione, tramite cui ridurre il time to market e aumentare la qualità progettuale (dagli strumenti di modellazione, alla realtà virtuale)
  • fornire ai responsabili di produzione, di stabilimento e di reparto metodi e strumenti per aumentare l’efficienza dei processi e dei sistemi produttivi (dall’automazione di fabbrica, all’analisi dei dati di produzione)
  • supportare gli interlocutori nell’individuazione e nella formulazione di piani operativi e concreti di implementazione dell’Industria 4.0 e del Manifatturiero Digitale e dei relativi progetti di cambiamento

Il corso ha un costo di 7.000 euro (più Iva) e si svolgerà nei mesi maggio 2023 – gennaio 2024. È possibile iscriversi al programma cliccando su questo link.

Il 16 febbraio l’evento di presentazione

Il 16 febbraio alle ore 18:30 vi sarà un evento di presentazione del percorso formativo presso la sede del Competence Center Made (Via Giovanni Durando, 10, Milano).

All’evento parteciperanno anche i due direttori del programma: Marco Taish, professore di Advanced and Sustainable Manufacturing e Operations Management del Politecnico di Milano (nonché uno dei coordinatori del Manufacturing Group della School of Management del Politecnico di Milano e presidente di Made) e Sergio Terzi, professore di Tecnologie Industriali e Impianti di produzione presso la School of Management del Politecnico di Milano e direttore dell’Osservatorio Industria 4.0.

L’appuntamento sarà l’occasione per approfondire il programma del percorso formativo e vedere da vicino gli ambienti e le tecnologie del Competence Center milanese.

Per partecipare è necessario registrarsi compilando il form al seguente link.

Executive Master in Operational Excellence nell’era digitale

L’offerta formativa pensata dal Competence Center Made e da Polimi Graduate School of Management comprende anche l’Executive Master in Operational Excellence nell’era digitale, che punta a fornire gli strumenti manageriali, metodologici e tecnologici fondamentali per una figura responsabile delle operations.

Il corso si rivolge a:

  • manager che vogliano ampliare la propria formazione in General Management, con focus particolare sul mondo delle operations, sulla gestione degli acquisti, della logistica e della Supply Chain di realtà manifatturiere o di servizi industriali e di distribuzione e sulle opportunità offerte dalle nuove tecnologie
  • persone che vogliano approfondire la propria formazione su specifiche aree tematiche
  • responsabili e diretti riporti delle aree operations, organizzazione, produzione, miglioramento continuo, acquisti, logistica e supply chain management
  • responsabili tecnici, industrializzatori, liberi professionisti, consulenti, impiantisti

Un percorso in formato part-time verticale, in media su due giorni al mese, studiato per adattarsi a figure professionali tecniche e manageriali di PMI e di grandi realtà sia del settore manifatturiero che di servizi.

È possibile seguire le giornate formative sia in presenza che in diretta live streaming. La formula pensata per il corso prevede, infatti: una parte di formazione in aula suddivisa in 22 Moduli di due giornate consecutive full-time, con una metodologia didattica pensata per essere immediatamente applicata “on the job”; un project work per la realizzazione di un progetto nell’azienda dove sono impiegati i partecipanti o per lo sviluppo di una nuova idea di business con il supporto e la consulenza della Faculty Polimi GSoM.

Il corso, inoltre, è pensato per poter essere personalizzato in base alle esigenze di formazione e gli interessi dei candidati: si compone infatti di

  • 15 Moduli Core per approfondire una tematica specialistica affine alle tecniche del Lean Six Sigma, della Supply Chain e al mondo Manufacturing
  • 4 Moduli di General Management, per acquisire le basi delle tecniche e degli strumenti di gestione aziendale
  • 3 Moduli Elective, per arricchire e personalizzare il percorso formativo attraverso l’approfondimento di temi specifici
  • moduli basati su attività pratiche o che si svolgono presso i laboratori del Politecnico di Milano, in particolare il Laboratorio Industria 4.0 “Marco Garetti”

Il Master, inoltre, prevede anche un sistema di “Blended Education” che, per alcuni moduli di General Management, unisce ai momenti di formazione in presenza la possibilità di seguire sessioni di Q&A con i docenti in live streaming o di seguire le lezioni da remoto attraverso delle “pillole” di quattro ore di formazione “one-to-one”.

Vi è, inoltre, la possibilità di scegliere una modalità di erogazione flessibile: nei moduli identificati come FLEX è possibile seguire i contenuti formativi su canale digitale, tramite la combinazione di differenti ingredienti didattici innovativi (quali clip video, sessioni di Q&A sincrone, sessioni live sincrone) distribuiti su tre settimane per ciascun corso.

ll Master ha un calendario dei corsi ciclico e ciascun modulo viene erogato una/due volte all’anno. È quindi possibile iscriversi  in qualsiasi momento dell’anno e programmare la frequenza in base alle proprie esigenze, in conformità al calendario disponibile.

Per maggiori informazioni visitare la pagina del corso, cliccando su questo link.

Il corso di Big Data e Business Intelligence

Si concentrerà invece in un’unica giornata, quella del 23 marzo, il corso di Big Data e Business Intelligence. L’obiettivo è quello di fornire strumenti, metodologie e conoscenza riguardo il trattamento dei dati, dalla raccolta all’analisi fino alla trasformazione in valore aggiunto al business.

Un ambito tanto importante quanto complesso, sia per l’aumentare della mole di dati che vengono raccolti all’interno di un’imrpesa connessa che per la loro eterogeneità.

“È quindi necessario comprendere e capire tutte le tecnologie che oggigiorno il mondo IoT offre per una corretta gestione di questi dati”, spiega Pierluigi Plebani, professore del Politecnico di Milano e responsabile dell’Area Cyber Security Industriale e Big Data Analytics di Made.

Il corso si rivolge soprattutto ai responsabili di produzione e di manutenzione, ma anche a chi ha un ruolo all’interno dei sistemi informativi aziendali (responsabili IT) o a quelle figure che si occupano di manutenzione o di sviluppo di applicativi all’interno dei sistemi informativi aziendali.

Per partecipare al corso è necessario iscriversi attraverso il modulo disponibile cliccando su questo link.

È inoltre online il catalogo aggiornato dei percorsi di formazione promossi dal Competence Center, che è possibile consultare a questo link.

Valuta la qualità di questo articolo

C
Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 5