Innovazione

Sviluppo sostenibile e digitale: ecco la graduatoria dei 19 progetti innovativi finanziati con l’ultimo bando del Competence Center Start 4.0

Il Centro di Competenza Start 4.0 ha reso pubblica la lista dei beneficiari di un finanziamento di 5,8 milioni di euro a valere sulle risorse del PNRR. Le 54 aziende selezionate, per il 60% PMI, svilupperanno progetti altamente innovativi in ambito di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, puntando su digitalizzazione, sostenibilità ed efficienza operativa.

Pubblicato il 31 Gen 2024

start4.0bis

Intelligenza artificiale (AI), Machine Learning (ML), Robotica, Realtà Aumentata e Virtuale e Internet of Things (IoT): sono alcune delle tecnologie su cui vertono i 19 progetti selezionati dal Centro di Competenza Start 4.0 che riceveranno un co-finanziamento pari a 5,8 milioni di euro a fronte di progettualità del valore complessivo di 11,2 milioni.

I fondi, ricordiamo, sono gestiti dal Competence Center come soggetto attuatore del PNRR (Missione 4 “Istruzione e Ricerca”, Componente 2 “Dalla ricerca all’impresa”, Investimento 2.3 “Potenziamento ed estensione tematica e territoriale dei centri di trasferimento tecnologico per segmenti di industria”).

I progetti e le aziende finanziate

Le aziende che riceveranno i fondi sono 54, distribuite su tutto il territorio nazionale, con una predominanza del 60% di piccole e medie imprese.

Sono previsti finanziamenti per 19 progetti altamente innovativi nel campo della ricerca industriale e dello sviluppo sperimentale per complessivi 11,2 milioni di cui 5,8 milioni di co-finanziamento.

Questi progetti puntano a stimolare lo sviluppo sostenibile, l’efficienza operativa e la sicurezza attraverso l’implementazione della digitalizzazione e l’adozione di diverse tecnologie abilitanti, tra cui:

  • intelligenza artificiale (IA)
  • machine learning (ML)
  • robotica
  • Realtà Aumentata e Virtuale
  • Internet of Things (IoT)
  • sensoristica software e hardware per real-time
  • protocolli crittografici avanzati
  • Edge/Fog computing

Nell’elenco dei progetti finanziati figurano soluzioni innovative come il controllo avanzato e il gemello digitale per il recupero delle polveri fini di acciaieria, sistemi efficienti per la produzione e accumulo di energia da fonti rinnovabili, strumentazioni automatizzate per valutazioni del rischio nel settore edile, piattaforme per l’esame del rischio operativo e per il monitoraggio avanzato nella gestione della catena logistica di approvvigionamento.

Tra i progetti selezionati dal Centro di Competenza e che si sono aggiudicati l’agevolazione vi sono, inoltre, progetti che integrano digitalizzazione, sicurezza e innovazione nelle reti di distribuzione, soluzioni di realtà aumentata e assistenti virtuali per la gestione delle emergenze nei processi produttivi, tecnologie abilitanti per un ambiente portuale intelligente e rover anfibi per l’ispezione delle infrastrutture idriche.

Infine, è stato finanziato un progetto che prevede l’impiego della robotica nel trattamento dei rifiuti elettronici.

Il documento

Di seguito vi riportiamo il file in pdf dove si può leggere la graduatoria con le informazioni di tutti i progetti selezionati.

allegato

Valuta la qualità di questo articolo

C
Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 4