Il 13 aprile a Milano si torna a parlare di digitalizzazione e Pharma 4.0

Il 13 aprile alle 9.30 nella sede di Made Competence Center a Milano si svolgerà la tavola rotonda “Digitalizzazione e Pharma 4.0”: un nuovo evento organizzato da SPS Italia e ISPE Italia sui temi del 4.0 nel farmaceutico. SI parlerà di maturità delle aziende nel digitale, uso delle tecnologie abilitanti, benefici e difficoltà nell’adottare il nuovo paradigma.

Continua a leggere

Metalmeccanici, il ‘Manifesto per le transizioni lavorative’ della Fim Cisl per un sistema del lavoro giusto e a prova di futuro

Il sindacato dei metalmeccanici Fim Cisl ha presentato un “Manifesto sindacale per le transizioni lavorative” per creare un sistema del lavoro più giusto, che accompagni i giovani e i lavoratori ad affrontare i cambiamenti provocati dalla transizione digitale ed energetica. Il manifesto propone una serie di iniziative e diritti incentrati intorno all’ambito della formazione professionale, del welfare, dei contratti di lavoro e del pensionamento.

Continua a leggere

Datwyler Sealing Solutions digitalizza i processi di manutenzione del sito produttivo di Viadanica

Il laboratorio RISE (Research and Innovation for Smart Enterprises) del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Industriale dell’Università degli Studi di Brescia ha aiutato Datwyler Sealing Solutions Italy ad automatizzare i processi di gestione e registrazione degli interventi di manutenzione. Affrontando le numerose criticità presenti nel processo, attraverso un ridisegno dei processi, sono stati ottenuti benefici qualitativi e quantitativi

Continua a leggere

Aumentano i progetti di aggregazione: i dati dell’Osservatorio Nazionale Reti d’impresa

Il rapporto 2021 dell’Osservatorio Nazionale sulle reti d’impresa mostra un aumento del 13,3% rispetto al 2020 del numero imprese coinvolte in progetti di aggregazione in rete. le imprese che fanno rete sono più competitive e innovative, e accedono più facilmente al credito da parte delle banche. Il rapporto dell’Osservatorio, inoltre, evidenzia come queste aziende siano in grado di utilizzare internamente le competenze e le esperienze acquisite nell’ambito della rete d’impresa per trarne un vantaggio competitivo.

Continua a leggere

Proficy Historian 2022 migliora la gestione dei dati industriali per ridurre costi e downtime

Proficy Historian 2022 è la nuova versione dell’affermata soluzione di GE Digital per la raccolta e l’analisi di dati, allarmi ed eventi on-premise e in cloud. Questo potente software permette alle Utilities e alle aziende manifatturiere di gestire i dati in maniera decentralizzata e di ottenere così importanti riduzioni dei costi di manutenzione e dei tempi di fermo impianto.

Continua a leggere

Economia circolare: se si adottassero le giuste pratiche si potrebbe creare valore per 100 miliardi l’anno

Secondo il Circular Economy Report dell’Energy & Strategy Group della School of Management del Politecnico di Milano, adottare pratiche di economia circolare nell’industria genererebbe al 2030 circa 100 miliardi di euro annui, quasi il 4,5% del Pil nazionale del 2019. Il rapporto analizza la situazione dell’economia circolare in Italia, evidenziandone le potenzialità e analizzando i margini di miglioramento nell’approccio normativo.

Continua a leggere

Desi 2021: Italia terzultima in Europa sulle competenze digitali

L’indice Desi 2021, che misura il livello di digitalizzazione dell’economia e della società dei Paesi membri dell’UE, evidenzia una situazione di estrema arretratezza del nostro Paese, soprattutto sul fronte delle competenze digitali e dello sviluppo del capitale umano. Ci sono progressi fatti sulla connettività e sui servizi digitali, che fanno guadagnare all’Italia qualche posizione nella classifica generale (da 25 a 20), ma siamo terzultimi sulla dimensione del capitale umano. La Commissione avverte che il gap di competenze con il resto dell’UE potrebbe limitare la capacità innovativa delle imprese italiane ed escludere parte della popolazione dai benefici dei servizi digitali.

Continua a leggere
Fahnen

Hannover Messe, digitalizzazione e sostenibilità al centro dell’edizione 2022 (che sarà in formato ibrido)

Digitalizzazione e sostenibilità: sono questi i temi su cui si concentrerà l’edizione 2022 della Hannover Messe che, dopo due anni, torna finalmente in presenza dal 25 al 29 aprile. La fiera si svolgerà in modalità ibrida, con la possibilità di partecipare all’evento sia in presenza che virtualmente. Un format che gli organizzatori hanno scelto per soddisfare il bisogno di tornare a incontrarsi per discutere dei cambiamenti che l’industria affronterà nei prossimi anni e per riproporre un formato (quello digitale) che nel 2021 si è rivelato in grado di ampliare la platea di interessati all’evento.

Continua a leggere

Le dieci raccomandazioni del World Manufacturing Forum per il passaggio a una manifattura circolare

Il rapporto del World Manufacturing Forum esplora come il digitale può contribuire al passaggio a una manifattura circolare, esamina gli ostacoli che bloccano la transizione e suggerisce gli obiettivi strategici che si devono perseguire. Come di consueto, il rapporto annuale fornisce 10 raccomandazioni rivolte a governi, imprese e consumatori su come rimuovere gli ostacoli e vincere le sfide che saranno sempre più rilevanti per le aziende manifatturiere nei prossimi anni.

Continua a leggere

Ecco come la Pubblica Amministrazione passerà al cloud

La strategia Cloud Italia punta ad accompagnare la migrazione verso il Cloud della Pubblica Amministrazione, al fine di renderla più efficiente, efficace e sicura. La strategia, articolata in 3 fasi con realizzazione prevista entro il 2025, delinea le linee guida e gli standard che le pubbliche amministrazioni dovranno seguire per scegliere le soluzioni Cloud più adeguate e vantaggiose per l’erogazione dei servizi dei cittadini e la tutela dei dati degli stessi e del Paese. Passo fondamentale di questa strategia sarà la creazione di un Polo Strategico Nazionale, articolato in almeno 4 data center distribuiti geograficamente sul territorio nazionale.

Continua a leggere

Le tecnologie digitali aiutano a creare società più sostenibili, ma serve un “new Deal” delle competenze

Dal digitale può arrivare un grande contribuito non solo per la ripartenza delle economie dopo la crisi provocata dalla pandemia, ma anche nel passaggio verso società e aziende più sostenibili: lo evidenzia lo studio “Digitalizzazione e sostenibilità per la ripresa dell’Italia”, realizzato da The European House – Ambrosetti in collaborazione con Microsoft Italia. Partendo dall’analisi delle disuguaglianze sociali che la pandemia ha accentuato, lo studio analizza come la sostenibilità sia sempre più al centro delle scelte dei consumatori e delle aziende e come le tecnologie digitali siano risorse necessarie per raggiungere la sostenibilità economica, sociale e ambientale.

Continua a leggere