Pallettizzazione semplice e flessibile grazie alla collaborazione tra Omrnon e FlexLink

Omron e FlexLink stanno sviluppando un pallettizzatore collaborativo per applicazioni industriali. La soluzione cobot con ingombro ridotto e apparecchiature di sicurezza attiva consente di gestire fino a 8 scatole al minuto senza la necessità di recinzioni o scanner laser.

Pubblicato il 30 Giu 2023

a2729992a3b0f42b41ff6a4498e0101f

I robot collaborativi permettono di promuovere flessibilità ed efficienza in diverse applicazioni, aiutando a ridurre le complessità di molti processi, tra cui la pallettizzazione. Omron e FlexLink stanno collaborando per sviluppare un sistema di pallettizzazione che sfrutta un cobot di Omron e permetterà di automatizzare la pallettizzazione all’interno dello stabilimento, con possibilità di spostare il robot tra una linea e l’altra.

“La pallettizzazione con i cobot offre un’ampia gamma di vantaggi. Innanzitutto, è molto flessibile. Il sistema può essere facilmente spostato da un’area di produzione a un’altra. Può anche essere scambiato tra linee, perché è autoportante e facile da spostare”, spiega Stéphane Chevalard, Engineering Supervisor di FlexLink.

“Inoltre, consente la collaborazione con gli operatori, che possono lavorare in prossimità del cobot senza recinzioni o scanner laser, grazie alla sicurezza attiva che abbiamo aggiunto, che ci ha permesso di ottenere la certificazione CE”, aggiunge.

Uno sviluppo su richiesta

Omron e FlexLink sono stati coinvolti nella progettazione iniziale del sistema, che stanno man mano evolvendo grazie ai feedback che ricevono dagli utenti.

Lo sviluppo del sistema ha avuto luogo nel corso di diversi mesi, per garantire che il risultato finale fosse flessibile e facile da configurare.

Il sistema di pallettizzazione è in grado di trattare pallet standard statunitensi ed europei, fino a un’altezza di due metri, grazie agli accessori aggiunti.

Il cobot ha una capacità massima di otto scatole o parti al minuto (ppm) o di 14 ppm con una pinza a vuoto a doppio prelievo.

I nuovi sistemi di pallettizzazione possono gestire scatole di 10 kg o 12 kg, poiché possono essere utilizzati due diversi tipi di cobot: Omron TM12 o TM14.

“Questa soluzione soddisfa la necessità di palettizzazione automatica, e solleva gli operatori da questa attività ripetitiva in modo che possano concentrarsi su attività con maggiore valore aggiunto e che sono più interessanti”, spiega Gary Hinault, Controls Engineer in FlexLink.

I cobot possono essere consegnati in tempi piuttosto brevi e l’installazione richiede solo uno o due giorni.

Il sistema automatizzato di pallettizzazione aiuta gli operatori a evitare il rischio di disturbi muscoloscheletrici o infortuni causati dal sollevamento di carichi pesanti.

Il produttore che ha originariamente richiesto il cobot ha calcolato il ritorno sull’investimento per il nuovo sistema in circa un anno e mezzo o due.

Valuta la qualità di questo articolo

C
Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 5