A Bergamo, Bologna, Milano e Padova #MeetAgain, gli incontri promossi da SAP per aiutare le medie aziende a semplificare la transizione al 4.0

Mostrare concretamente le opportunità derivanti dai piani PNRR e Transizione 4.0 che aiutano le imprese a navigare questo scenario di sfide e incertezze, facendo leva sulle tecnologie digitali per promuovere competitività e resilienza: è questo il focus del programma #MeetAgain di SAP.

Il programma, che si incentra anche sulla condivisione di casi di successo concreti e significativi di ripresa e resilienza, prevede una serie di appuntamenti in presenza, il primo dei quali è in programma per martedì 5 aprile presso la sede di Confindustria Bergamo all’interno di Kilometro Rosso.

Il programma e gli ospiti dell’appuntamento del 5 aprile

Nel corso dell’appuntamento, moderato dal direttore di Innovation Post, Franco Canna, verranno condivise storie e casi concreti di innovazione e miglioramento dei processi aziendali e della user experience, grazie all’utilizzo di soluzioni digitali.

I temi verranno esplorati attraverso interviste ad aziende che hanno saputo far leva sul digitale per rispondere alla necessità di trasformazione, non solo riducendo e controllando i tanti fattori di rischio, ma trasformandoli in opportunità di sviluppo.

Interverranno rappresentanti di SAP, di Minifaber – azienda specializzata nella lavorazione a freddo delle lamiere e nella progettazione e costruzione di stampi – Derga (SAP Platinum Partner) e Altea Up, società del gruppo Altea Federation, SAP Gold Partner e SAP Intelligent Enterprise Partner Ambassador.

Inoltre, grazie alla partecipazione del Digital Innovation Hub Lombardia, si analizzeranno le risorse economiche a sostegno all’innovazione delle aziende, come il PNRR e il piano Transizione 4.0.

“Il Digital Innovation Hub Lombardia è attivo sul territorio dal 2017 e svolge un ruolo essenziale nell’accompagnamento delle imprese alla trasformazione digitale. Ha finora erogato più di 460 assessment di maturità Industria 4.0 alle aziende lombarde e, grazie alla stretta cooperazione con l’ecosistema lombardo, ha indirizzato una larga parte di esse alla conoscenza più approfondita delle opportunità e delle soluzioni tecnologiche disponibili nei Centri di Competenza e negli altri poli di eccellenza tecnologica”, spiega Gianluigi Viscardi, Presidente DIH Lombardia.

“Grazie all’approfondita conoscenza dello stato di maturità delle imprese, ha anche reso pubblico uno studio sulla preparazione digitale dei vari settori del manifatturiero lombardo e della sua prontezza ad implementare soluzioni di Intelligenza Artificiale”, aggiunge.

Oltre al DIH Lombardia, SAP ha coinvolto anche i Competence Center (CC) in virtù del loro ruolo di facilitatori di accesso delle imprese al mondo dell’Industria 4.0. Il punto di forza di un Competence Center e di un DIH è quello di offrire un livello qualificato di servizi avvalendosi di una rete di attori dell’innovazione, nazionali ed europei.

I Competence Center presenti nelle diverse tappe saranno Bi-Rex e DIH Emilia-Romagna a Bologna e Smact, il Competence Center del Triveneto che raggruppa 41 partner tra cui Università e centri di ricerca.

“Bi-Rex, fin dalla sua istituzione, al fianco delle aziende che intendono acquisire competenze e adottare tecnologie Industria 4.0, implementando quei processi necessari di digitalizzazione e innovazione che consentono loro di rimanere competitive sul mercato. L’importante partnership avviata con SAP consolida il ruolo centrale di Bi-Rex all’interno del network nazionale legato alle tematiche 4.0”, commenta Stefano Cattorini, Direttore Generale Bi-Rex.

“Per Smact l’innovazione non può prescindere da un approccio ecosistemico, rispondendo così ad un’esigenza sentita da tante imprese che fanno dell’innovazione la loro strategia: quella di sentirsi parte di un network, di condividere idee, progettualità e risorse per crescere insieme in uno spirito collaborativo e competitivo allo stesso tempo”, aggiunge Matteo Faggin Direttore Generale Smact.

Gli altri appuntamenti di #MeetAgain di SAP

All’incontro del 5 aprile seguiranno altri tre appuntamenti. Il primo, organizzato in collaborazione con Horsa Group, si terrà a Bologna il prossimo 28 aprile presso la sede del Competence Center Bi-Rex.

Per l’occasione, verrà presentato un caso di successo di un’azienda del territorio: una storia significativa di innovazione che, grazie all’utilizzo di soluzioni digitali, ha portato l’azienda a perseguire con velocità e flessibilità i suoi obiettivi di crescita e internazionalizzazione.

Con il supporto dell’ecosistema formato da Bi-Rex, Competence Center e Digital Innovation Hub Emilia-Romagna, si parlerà delle risorse economiche a sostegno della domanda e delle opportunità offerte dai piani PNRR e Transizione 4.0.

Il secondo appuntamento – organizzato in collaborazione con Clarex e Engineering Ingegneria Informatica – si terrà il 4 maggio presso l’Isola Copernico a Milano. Verranno condivisi due casi di successo di due aziende del territorio che, grazie all’utilizzo di soluzioni digitali innovative, hanno reso i propri processi più efficienti e migliorato quelli di vendita, con ricadute positive sulla customer experience.

Anche in quest’occasione,  Digital Innovation Hub Lombardia sarà presente per approfondire le opportunità degli strumenti economici a sostegno delle imprese.

Il terzo appuntamento, “Missione 1: imprese più sicure, veloci e sostenibili nel segno di PNRR e Transizione 4.0”, si svolgerà il 15 maggio presso la sede del Live Demo di Smact a Padova.

Nel corso dell’evento – organizzato con il supporto di Anda e SIDI Group – si presenteranno i casi di due aziende del territorio che, grazie al digitale, hanno raggiunto importanti obiettivi di sostenibilità, sicurezza dei dati e velocità nei processi aziendali e dei servizi in ambito Sales & Marketing.

Per maggiori informazioni e per registrarsi agli eventi cliccare su questo link.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.