Competence Center: i primi bandi a ottobre, ecco come partecipare

Industria 4.0, a ottobre l’apertura dei primi bandi di progetto indetti dagli 8 Competence Center. Le anticipazioni sulle iniziative dei Competence Center di Milano, Torino, Bologna e Pisa.

Continua a leggere
Report Istat R&S 2017-19

Cresce la spesa per ricerca e sviluppo, a trainarla sono le imprese e le regioni del Centro-Nord

Secondo l’Istat la crescita delle spese per Ricerca e Sviluppo nel 2017 rispetto al 2016 è del 2,7%. A trainare la crescita è stato il settore privato. Le regioni del Nord e del Centro investono di più. In aumento anche gli occupati. Ci sono più donne impegnate in R&S, ma restano meno numerose degli uomini

Continua a leggere
rpt

Materiali compositi per la stampa 3D: al progetto Pre-Eco del Politecnico di Torino 1,5 milioni dall’UE

Premiato per il progetto Pre-Eco Alfonso Pagani, giovane assegnista di ricerca del Dipartimento di Ingegneria meccanica e aerospaziale del Politecnico di Torino: grazie al suo lavoro sulla modellizzazione dei materiali compositi VAT sarà possibile anche ottenere notevoli vantaggi dal punto di vista della sostenibilità ambientale

Continua a leggere

Ricerca e innovazione: le aziende venete puntano su sostenibilità ambientale e smart manufacturing

I dati MonitoRIS3 relativi a 1.210 progetti finanziati dalla regione Veneto nell’ambito della sua strategia di specializzazione intelligente consentono di fare un’analisi delle tendenze delle attività di ricerca e l’innovazione delle aziende venete.

Continua a leggere

Una ‘vista’ sempre più efficiente per droni e auto a guida autonoma

Un consorzio composto da otto partner di sei Paesi europei ha messo a punto la piattaforma Tulipp, che consente di sviluppare sistemi di elaborazione delle immagini innovativi e ad alta efficienza energetica da impiegare su auto a guida autonoma, apparecchiature mediche e droni. L’obiettivo è realizzare strumenti che possano funzionare in modo più rapido, flessibile e meno costoso rispetto a quelli disponibili finora, ed essere alimentati da una piccola batteria.

Continua a leggere

Non solo esecutori: in futuro i robot saranno sempre più consapevoli

Secondo una ricerca dell’Università di Pisa, dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e di altri centri internazionali, i robot dovranno non solo eseguire ma anche sapere l’obiettivo finale delle loro operazioni. Conoscendo l’obiettivo finale di un’azione, il robot potrà ripensare la sua attività e adattarla al contesto e al caso concreto.

Continua a leggere

Pin It on Pinterest