Formazione continua, l’OCSE bacchetta l’Italia: se ne fa poca (e male)

Per stare al passo con le trasformazioni del mondo del lavoro servono percorsi di formazione continua in grado di offrire ai lavoratori le giuste competenze. Invece nell’area OCSE – e ancor più in Italia – si fa poca formazione e se ne fa ancor meno proprio per quei soggetti che sono maggiormente esposti al rischio.

Continua a leggere
Photo Jacopo Raule/Getty Images for Kaspersky Lab

Eugene Kaspersky agli studenti milanesi: “Studiate cyber security, servono più cervelli”

Nella sua lezione al Politecnico di Milano Eugene Kaspersky, fondatore di Kaspersky Lab, invita gli studenti a specializzarsi in cyber security e propone un’evoluzione verso il concetto di “cyber immunity”.

Continua a leggere

Boom dell’agroalimentare 4.0: in Italia il mercato cresce (+270%) e vale 400 milioni di euro

Dall’agricoltura di precisione all’internet of farming: l’AgriFood si dimostra molto attento all’innovazione digitale, che entra nella filiera con soluzioni che aumentano la competitività e migliorano qualità e tracciabilità del Made in Italy alimentare.

Continua a leggere

A Genova un master per formare professionisti della security

L’Università degli studi di Genova organizza la seconda edizione del Master universitario di II livello “Cybersecurity and critical infrastructure protection”. Il master offre due specializzazioni: Digital Forensics & Penetration Testing e Critical Infrastructure Protection & Security Assurance.

Continua a leggere

Pin It on Pinterest